I poveri commessi del parlamento

lafacciacomeilculoHanno veramente la faccia come il culo. E io li ho visti, ci sono stato a montecitorio, ho visto quelli che fanno passare borse e zaini attraverso il metaldetector per il modico stipendio di 50.000 euro all’anno. Hanno il coraggio di non sentirsi dei privilegiati ma siccome detesto le generalizzazioni è giusto dire che almeno uno di questi non si sente un privilegiato.

In una interessante intervista comparsa su panorama spiega che lo stipendio mica lo ruba. Ha dovuto sostenere un duro concorso con concorrenza spietata. Ci mancherebbe altro, certo che i soldi non li ruba e certo che ha vinto un concorso solo che ora la festa è finita.

I diritti acquisiti suoi sono identici a quelli di un dirigente di un’industria o di una qualsiasi impresa privata quando questa fallisce. E’ arrivato il momento, montecitorio ha fallito ed è fallito, si rimandino tutti a casa e si faccia un nuovo parlamento cominciando con nuovi concorsi con stipendi terrestri. Un commesso. 50.000 euro che arrivano a 140.000 alla fine della carriera.

Stiamo scherzando? Basta!

Additional Resources

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per mostrare annunci pubblicitari pertinenti, per le statistiche e per funzionare meglio. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Accetta" acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi