Volete aprire una startup? Non in Italia!

Avete una buona idea imprenditoriale? Magari legata allo sviluppo di qualche software? Ecco, su questo articolo di Repubblica trovate un elenco delle 10 migliori città nel mondo in cui lavorare, ovviamente non ce n’è neanche una in Italia.

Come mai? Già, proviamo a farci qualche domanda. Di cosa ha bisogno un imprenditore con una buona idea per aprire una nuova azienda? Se non è legata al territorio può aprirla dovunque, se non è masochista scegliere il posto che offre le condizioni migliori. Nessun luogo è perfetto, alla fine la scelta sarà sempre un compromesso tra vantaggi e svantaggi ma guarda caso in Italia i vantaggi scarseggiano e le condizioni negative invece furoreggiano.

Con una pubblica amministrazione avida come Arpagone un’azienda come Amazon se avesse aperto in Italia sarebbe morta di stenti nel giro di qualche semestre. Certo, mancano i finanziamenti privati, le banche non danno soldi alle idee.

Anche in questo caso varrebbe la pena farsi due domande e chiedersi come mail le banche preferiscono comprare BOT e CCT invece di fare quello che dovrebbe essere il loro mestiere.

Additional Resources

Parla alla tua mente

*

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per mostrare annunci pubblicitari pertinenti, per le statistiche e per funzionare meglio. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Accetta" acconsenti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi